Nel 2007, scoppia in America la più grossa bolla immobiliare di sempre.

bolla-immobiliare

Falliscono una ventina di società di intermediazione bancaria e le banche, dopo aver concesso mutui a destra e a manca, senza avere le giuste garanzie, si sono ritrovate senza liquidità. Un paio di anni dopo arriva anche in Europa e quindi in Italia, ma per motivi diversi. Una specie di riflesso o paura di rimanere anche noi senza liquidità. Le banche diminuiscono drasticamente l’erogazione dei mutui e gli investitori immobiliari rimangono al palo.

Perché questa cosa dovrebbe interessarci?

Perché attorno al 2013, anno più, anno meno, la maggior parte degli investitori immobiliari, non i palazzinari ma le persone che con i propri soldi facevano gli investimenti, per paura di non vendere le case, hanno cambiato strategia e si sono diretti verso quello che io definisco

“i cripto investimenti”.

  


Ma cosa sono???

 

Prima dobbiamo spiegare la differenza tra Investimenti immobiliare e Trading immobiliare.

L’investitore immobiliare è colui che prima della crisi acquistava terreni per realizzare e vendere appartamenti. Questo significava programmare un investimento di almeno tre anni perché si doveva acquistare il terreno, fare un progetto, un piano finanziario e dei costi di realizzazione e poi costruire.

Non una cosa da poco.

Il trading immobiliare, si distingue per l’assenza di pianificazione.

Si cercano degli immobili da acquistare ad un prezzo contenuto, dai 10.000 ai 100.000 € al massimo, e dopo una velocissima sistemazione si rimettono in vendita.

Si è passati dall’investimento pianificato alla commercializzazione veloce.

In alcuni articoli li ho definiti investimenti LowCost per la velocità ed economicità degli interventi.

Parliamo di piccoli appartamenti in città da riammodernare e rivendere; casette indipendenti o terreni in campagna su cui realizzare un rustico e rivendere subito.

Questo tipo di intervento è chiamato anche “flipping immobiliare”.

.

Ma ritorniamo al quesito iniziale: cosa sono I Cripto investimenti?